Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2015

10 cose da fare a Milano a Natale 2015

di Manuela Raganati

Quest'anno la nebbia non ci lascia tregua neanche a Sant'Ambrogio e ci ruba tutto il sole e il cielo azzurro. Consoliamoci con un po' di tempo per rilassarci e divertirci! E magari viverci le tradizioni meneghine! Ecco una lista di dieci cose carine da fare nei prossimi giorni a Milano. Se ne avete altre da consigliarmi, scrivetemi qui o sulla mia pagina Facebook dopo ovviamente aver lasciato un Like in dono! A Natale siamo tutti più buoni, vero?


1. Obej Obej: in Piazza Castello, abbandonate ogni speranza, voi che entrate e tuffatevi senza paura nella bolgia del mercatino di Natale per eccellenza: gli Obej Obej! Ne uscirete senz'altro infreddoliti e pieni di regali di Natale per la vostra famiglia! Quest'anno sembra che il vero must della Fiera sia il kitchissimo Mocio Mop... Fino all'8 Dicembre.

2. Alter Bej 2015: per ogni mercatino, c'è un contro-mercatino! Al Cavalcavia Bussa, zona Isola, potrete trovare musica e artisti di strada, ba…

Nuovo viaggio in Italia con Roberto Napoletano al Politecnico di Milano

di Manuela Raganati


Da piccoli credevamo che l'Italia fosse un lungo stivale con un tacco immerso nel Mare. Di fronte a questa bella immagine veniva da sé chiedersi: "A chi appartiene questo stivale?", e lì viaggiavamo sulle ali della fantasia per creare le nostre personali figure mitologiche.
Ancora oggi, dopo essere diventati quasi adulti, non sempre sappiamo rispondere con fermezza a questa domanda: "A chi appartiene l'Italia? Chi e come troverà una soluzione ai grandi problemi di sempre: la lotta contro la mafia, il precariato, il welfare, la fuga di cervelli, il Sud, i disastri ecologici, etc.?"
Spesso non piace assumerci la responsabilità di fronte al nostro essere Italiani. Perché è facile sentirsi Italiani solo quando gioca la Nazionale o quando le riviste internazionali ci declamano come uno tra i Paesi più amati dalle star di Hollywood, ma di fronte ai gravi problemi del nostro caro vecchio Stivale chi ha voglia di andare giro e dirsi un fiero Ita…

Progetto Seacoustic: i suoni di pesci, posidonie e coralli a Tavolara

di Manuela Raganati


Da sempre si dice muto come un pesce. 
Ma la notizia che arriva dalla Sardegna smentisce questo luogo comune.
Il gruppo di ricerca Chorus e l'Agence de l'eau, in collaborazione con l'Area Marina Protetta di Tavolara, hanno catturato i suoni subacquei e registrato la playlist del mare, nell’area di Molarotto, Molara e Capo Coda Cavallo. E che musica! 

Cinque i giorni di ascolto e registrazioni realizzate in orari diversi. Suoni differenti in base all’orario, alla presenza umana. Vocalizzi che l'orecchio umano non può captare, ma che non sfuggono agli idrofoni.
L'affascinante progetto si chiama Seacoustic: le intercettazioni sonore sono state catturate attraverso degli idrofoni calati sott'acqua. I grandi e sofisticati microfoni sono riusciti a registrare le chiacchierate nel blu di saraghi, cerne, murene, posidonie e coralli.
Il bellissimo ambiente dell'Area Marina Protetta di Tavolara si rende ancora una volta teatro di belle scoperte: qu…

10 cose da fare un Sabato di Settebre

di Manuela Raganati



Sabato mattina, ore 7: tutto ancora dorme.  Solo la gatta affamata è mattiniera come me. 
Ho voglia di fare un sacco di cose belle oggi: 
vivere questi bellissimi colori di fine Settembrepasseggiare per Città Studifare colazione al Bar mangiare arancioneincontrare una cara amica in Santeriaandare al cinema a vedere i Fantastici 4con i miei Fantastici 4: nipoti + fidanzato + cognatoridere con mia sorellachiacchierare del più e del menomangiare una pizzarilassarmi E voi cosa avete in programma?  Buon weekend



Per restare sempre aggiornato sull'argomento di questo post, puoi seguirmi su Twitter, su Facebook, su Google+ o su Pinterest. Se invece preferisci ricevere i post direttamente nella tua mail, aggiungiti agli altri lettori di BhoBlogqui.Grazie di essere passato/a di qua!

Inizia l'Autunno rosso con un saludo al sol

di Manuela Raganati




Un saludo al Sol
Oggi tutto sa di inizio autunno! Dal thé caldo alla pioggia milanese,

... dal doodle di Google:


... ai social,


... dall'addio ai sandali al maglioncino di lanetta che mi ritrovo addosso

Alcott, EUR 5,99
(peraltro del colore delle foglie in Autunno)

Segui #BhoBlog

Arrivederci Sole, Arrivederci Estate! E come si dice in questi casi: è stato tutto molto bello!
Negra, samba, coge tu mante, Siempre adelante!
Per chiudere in bellezza la fine di questa straordinaria ed esotica Estate 2015, ieri sera, mi sono regalata una notte cilena all'Auditorium di Milano. In scena il bellissimo concerto Canto Para No Olvidar degli Inti-llimani Historico, organizzato nell'ambito delle rassegna Around the World in occasione di Expo 2015. Torneranno a suonare anche martedì 29 Settembre ad Expo.
Qui l'intervista lasciata al Corriere della Sera
E' stato uno spettacolo davvero coinvolgente e pieno di emozioni: il complesso cileno accompagnato dall'Orchest…

Uno sguardo libero sulla città: la Roma di Pasolini

di Manuela Raganati


Cosa? Un incredibile viaggio nella Roma di Pier Paolo Pasolini, Lo sguardo urbano di Alì dagli occhi azzurri.
Per chi? Vuole riflettere sul tema della diversità, utilizzando un'innovativa mappa letteraria per orientarsi al meglio nei vicoli del divenire e per non perdersi negli angoli più oscuri dell'esistenza umana.
Come? Direttamente sul tuo tablet o smartphone, basta un semplice click per partire verso unaRoma inedita e misteriosa in cui la città reale, con violenza e poesia, anima la città di carta. Leggi l'estratto
Quando? Alla sera sul divano o sul treno mentre si va a lavoro, prima di partire per delle vacanze romane, dopo aver letto un romanzo o una poesia di Pasolini, durante la stesura di una tesi o un esame di letteratura.
Perché? E' il momento giusto per riflettere sulle parole di Alì dagli occhi azzurri e sulla poesia intesa come profezia di una rivoluzione che faranno gli immigrati che sbarcano sulle coste del Mediterraneo.
Dove? Scarica sub…

Trono di Spade vince Emmy Awards

di Manuela Raganati

In attesa della sesta stagione, consoliamoci con l'arrivo di questa sorprendente notizia che riguarda la serie tv più seguita degli ultimi anni: Game of Thrones
La notizia del giorno è che Game of Thrones vince 12 statuette agli Emmy Awards: la serie Fantasy è regina incontrastata della 67° edizione! 
Per festeggiare non sarebbe male regalarsi un nuovo libro del buon George R.R. Martin!  In libreria, se cercate bene, oltre ai tomi del Trono, potrete trovare Il canto del sogno, un'antologia di racconti di fantascienza che ripercorrono la vita e le esperienze narrative dell'autore, prima del successo globale del Trono di Spade.
Qualcuno ha già letto questo libro? Cosa ne pensate? 


Per restare sempre aggiornato sull'argomento di questo post, puoi seguirmi su Twitter, su Facebook, su Google+ o su Pinterest. Se invece preferisci ricevere i post direttamente nella tua mail, aggiungiti agli altri lettori di BhoBlogqui.Grazie di essere passato…

Strà. Festival delle Arti di Strada Milano

di Manuela Raganati

Milano durante Expo 2015 non smette di sorprendere e ci regala un altro evento imperdibile che coinvolgerà tutta la città!
Strà, Festival delle Arti di Strada, nell'ambito di ExpoinCittà, trasformerà le piazze e le vie del centro in un grande palcoscenico aperto a tutti, adulti, ragazzi e bambini.
SAVE THE DATE  Quando: 25/26/27 Settembre 2015Dove: Castello Sforzesco, Parco Sempione, Darsena del Naviglio e altre vie del centroProgramma€: evento gratuito Info: info@strafestival.comSocial: #strafestival
http://www.strafestival.com/
Più di 100 spettacoli, parate ed eventi gratuiti, con artisti e compagnie di livello nazionale e internazionale: Teatro, Giocoleria, Acrobatica, Musica, Clownerie, Busking, Parkour, Street Painting, New Performing Arts, Parate, Incontri e Laboratori. 

Tutti gli eventi sono gratuiti. Il programma completo del festival suwww.strafestival.com 
Strà è un evento del Comune di Milano - Assessorato al benessere, sport, qualità della vita, te…

Ludovico degli Uberti in mostra a Villa Necchi Campiglio

di Manuela Raganati

Villa Necchi Campiglio apre le porte ad una mostra molto interessante rivolta soprattutto alle nuove generazioni di architetti: Architettura e Paesaggio - Ludovico degli Uberti - schizzi, disegni e progetti.
Promossa dalla Fondazione Ludovico degli Uberti congiuntamente al FAI – Fondo Ambiente Italiano, l'esposizione propone un viaggio tra immagini fotografiche, disegni, schizzi e progetti tratti dall'archivio personale dell'architetto e docente, nato a Genova nel 1941 e scomparso prematuramente nel 2004. La mostra racconta le varie esperienze progettuali di Ludovico degli Uberti, dagli inizi degli anni Settanta ai primi anni del Duemila, indagando sul concetto per cui l'architettura è il luogo dove sperimentare la trasformazione del territorio, attraverso le progressive modifiche alla topografia.
Orari: da mercoledì a domenica, dalle 10 alle 18. Ultimo ingresso alle ore 17,15.  Visite guidate a Villa Necchi Campiglio, via Mozart 14, Milano: massimo…

Entu - ritratti al vento. Fotografie di Nadia Cadeddu

di Manuela Raganati

Su Entu: padrone invisibile delle terre lontane, sciamano mediterraneo, respiro ancestrale, profondo e potente. Una voce che urla, un canto gutturale, un racconto sussurrato. Esperienza dionisiaca.
Ma qual è il suo vero volto?
Eccolo:


Incredibile a dirsi, qualcuno è riuscito a immortalare il sacro pneuma dell'anemòs, così lo chiamavano gli Antichi Greci. Stupitevi ad osservarlo con i vostri occhi e non perdetevi le bellissime fotografie di Nadia Cadeddu, in mostra fino al 30 Maggio allo Spazio Rawdi Corso di Porta Ticinese, 69 a Milano.

Entu - ritratti al vento, indaga l'essenza e le sembianze del vento in scatti unici, dedicati alla Sardegna, terra di miti e leggende, tradizioni e natura inconfondibili.
Attraverso la macchina fotografica, le ondulazioni del vento e le vibrazioni della luce vengono catturate attraverso l'obiettivo incantato della fotografa sarda, con lenti e diaframma esposti a diverse sollecitazioni, tecniche ed atmosfere.

Un progetto af…

Wonderline per Expo Milano: una vela verso il Futuro

di Manuela Raganati

Wonderline torna per Expo a Milano!

Ed è subito energia e colore allo stato puro con una nuova scultura dedicata alla Creatività e a Milano, capitale del Design. Ancora da decidere dove sarà posizionata l'opera di Francesco Roggero e STUDIO ORIGINAL DESIGNERS 6R5 NETWORK.

Le forme sinuose e delicate della scultura Wonderline ricordano una grande vela spiegata nel vento del Futuro: allora perché non installare l'opera in un luogo giovane, pieno di idee, energie e spazi aperti come Città Studi, sede del Politecnico di Milano? Una zona sicuramente molto elegante e tranquilla che Wonderline potrebbe colorare e rallegrare con il suo potere espressivo.


Corre l'anno 2011, nella fantastica cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano. Wonderline è un affascinante percorso tra pittura, ceramica, musica, poesia e profumi. Suoni e colori in un'atmosfera multisensoriale.

Nel 2012 Wonderline porta allo Sporting Club Malaspina Colore e dimens…

Sono nata il ventuno a primavera...

È arrivata la Primavera!
Nascita, rinascita, rinnovamento. Sole, fiori, colori. Strade, parchi, natura. Sogni, speranze, paure.
Oggi ho nella testa questa poesia, insistente come un ritornello:

Alda Merini, Vuoto d'amore, 1991, Einaudi, Torino, p.17

Le persone che si sono allontanate in Ricordi di un vicolo cieco, Banana Yoshimoto

di Manuela Raganati


Socchiudo gli occhi e riconosco il mio mondo. Poi dedico una preghiera a tutte le persone che a un certo punto si sono allontanate da me. Le persone con cui avrei potuto avere un rapporto diverso, e con le quali, invece, per qualche ragione non è andata bene. In questo mondo, a causa delle circostanze in cui li ho incontrati, tra me e loro le cose non hanno funzionato in nessun modo. Ma sento, ne sono certa, che da qualche parte, in un mondo profondo e lontano, su una bellissima riva, ci sorridiamo, ci offriamo gentilezza, e trascorriamo insieme momenti felici. 
 Banana Yoshimoto, Ricordi di un vicolo cieco

Per restare sempre aggiornato sull'argomento di questo post, puoi seguirmi su Twitter, su Facebook, su Google+ o su Pinterest. Se invece preferisci ricevere i post direttamente nella tua mail, aggiungiti agli altri lettori di BhoBlogqui.Grazie di essere passato/a di qua!

Gli infiniti numeri dell'amore

di Manuela Raganati


Per San Valentino, vorrei condividere qui una bella citazione sull'amore e l'infinito, anzi gli infiniti, e vorrei dedicarla a tutti gli innamorati della vita, come me. "L'amore è una malattia dalla quale non vuoi guarire."

Non posso parlare della nostra storia d'amore, quindi vi parlerò di matematica.
Non sono un matematico, ma una cosa la so: ci sono infiniti numeri tra 0 e 1. C'è 0,1 e 0,12 e 0,112 e una lista infinita di altri numeri. Naturalmente c'è una serie infinita di numeri ancora più grande tra 0 e 2, o tra 0 e un milione. Alcuni infiniti sono più grandi di altri infiniti. Ce l'ha insegnato uno scrittore che un tempo abbiamo amato. Ci sono giorni, e sono molti, in cui mi pesano le dimensioni della mia serie infinita.

Vorrei più numeri di quanti è probabile che ne vivrò, e Dio, voglio più numeri per Augustus Waters di quelli che gli sono stati concessi. Ma Gus, amore mio, non riesco a dirti quanto ti sono grata per il…