lunedì 30 gennaio 2012

Pianta rampicante

di Manuela Raganati

Sera lenta come un'ora in una pendola antica.
Il sonno cresce dentro me come una pianta rampicante...
Ecco le prime foglie spuntare dagli occhi, pesanti,
in una giornata lunga e vagabonda...
Il freddo, si dice, gelerà i merli.
27 anni fa nascevo con questo freddo che verrà,
sembra incredibile come i chicchi di grano riposino muti
nei campi ghiacciati. Coltre di neve, coperta invernale
ripassa su di me, sulla mia culla natia e avvolgimi
in un suono sordo, attutito dalla calda notte onirica e freudiana.




Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates