giovedì 17 novembre 2011

Milano, bave di lumaca

di Manuela Raganati



Stasera pubblico una foto del cielo di Milano, primaverile, limpido e colorato. A guardare il cielo nebbioso e scuro di stasera, a sentire i brividi di freddo sulla pelle, sembra quasi un sogno o un'aspirazione...
CONTINUA A LEGGERE...


Credo che ogni stagione porti in sé i segni del cambiamento della vita, di ciascuna vita. I giorni di questo nuovo inverno scorrono veloci e frenetici. Si sente già nell'aria la frenesia del Natale che si avvicina. E' caduto il Governo Berlusconi, è salito il Governo Monti. La crisi non si arresta, i mercati sono ancora instabili. Cosa sarà di noi? I bambini rischiano di perdere la vita ai bordi delle strade. Anche gli edifici perdono pezzi nella Capitale Economica del Paese. Speriamo che questo cielo della foto, questo cielo primaverile, squarciato dai raggi di sole dell'alba, torni presto a risplendere sulle nostre teste.


1 commento:

  1. Non siamo come gli aquiloni: col vento contro, anziché volare, ci pieghiamo. E il vento contro c’è quasi sempre. Noi siamo come quel cielo però, che sa cambiare, che sa diventare sereno. Basta solo un pò di pazienza.
    Un saluto

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates