Passa ai contenuti principali

WONDERLINE: potere ai colori! (1)

Il potere dei colori è creatività, ispirazione, leggenda, sensazione, tecnologia, inventiva, emozione, passione e immaginazione. Si è aperta proprio con queste parole la mostra-progetto WONDERLINE, tenutasi a Milano, dal 9 al 17 aprile, durante la settimana del Salone del Mobile 2011. Questo affascinante percorso tra pittura, ceramica, musica, poesia, profumi e make-up è stata ideato e organizzato da Studio Original Designers 6R5 Network, attivo da più di quarant’anni nel campo del design. Allestita all’interno del Padiglione Aeronavale del Museo della Scienza e della Tecnologia, location assai suggestiva per questo tipo d’eventi, WONDERLINE ha saputo soddisfare le attese perché ha creato un originale sistema di sovra-linguaggio astratto, attraverso il ri-uso e la sintesi dei numerosi linguaggi artistici e quotidiani.

Rita Alfano Roggero, una delle organizzatrici della mostra, a tal proposito, scrive: “Materia, impasto, liquido, amalgama, colore, passione unite a suoni, poesie, dipinti, fragranze, gusti, sentimenti, pensieri che avvicinano l’anima alla leggerezza della tranquillità, per vivere come dicono i Francesi, doucement”. Il visitatore, infatti, si ritrova immerso in un arcobaleno di emozioni, che inebriano la mente. Ogni angolo espositivo è dedicato ad un colore, associato ad un particolare strumento musicale, sulla base delle teorie di Kandisky, Itten e Wittgenstein fino agli ultimi sviluppi del pensiero contemporaneo.

WONDERLINE è, così, un viaggio nelle proprie emozioni più immediate e istintive: i colori degli splendidi quadri di Francesco Roggero, i suoni surreali degli strumenti ‘parlanti’ studiati dal CPM – Centro Professionale Musica – di Franco Mussida, le brillanti e preziose ceramiche firmate Cerasarda, il make-up Shiseido e le intense fragranze Serge Lutens Parfumes si uniscono in questa particolare dimensione artistica-sensoriale, vibrante e sinestetica. CONTINUA...

Si ringrazia Rita Alfonso Roggero per la disponibilità, la cortesia e tutte le informazioni su WONDERLINE.

(Manuela Raganati)


Sfera di ceramica Cerasarda.













Un dipinto ad olio di F.Roggero.

Strumenti 'parlanti' ideati dal CPM.




Didascalie con teorie sui colori.

Foto by Manuela Raganati, All Right reserved.
  

Commenti

Post popolari in questo blog

Progetto Seacoustic: i suoni di pesci, posidonie e coralli a Tavolara

di Manuela Raganati


Da sempre si dice muto come un pesce. 
Ma la notizia che arriva dalla Sardegna smentisce questo luogo comune.
Il gruppo di ricerca Chorus e l'Agence de l'eau, in collaborazione con l'Area Marina Protetta di Tavolara, hanno catturato i suoni subacquei e registrato la playlist del mare, nell’area di Molarotto, Molara e Capo Coda Cavallo. E che musica! 

Cinque i giorni di ascolto e registrazioni realizzate in orari diversi. Suoni differenti in base all’orario, alla presenza umana. Vocalizzi che l'orecchio umano non può captare, ma che non sfuggono agli idrofoni.
L'affascinante progetto si chiama Seacoustic: le intercettazioni sonore sono state catturate attraverso degli idrofoni calati sott'acqua. I grandi e sofisticati microfoni sono riusciti a registrare le chiacchierate nel blu di saraghi, cerne, murene, posidonie e coralli.
Il bellissimo ambiente dell'Area Marina Protetta di Tavolara si rende ancora una volta teatro di belle scoperte: qu…

La vera storia di Esther la super maialina | Edizioni Sonda

di Manuela Raganati

Esce oggi 8 Marzo 2018 per la casa editrice Sonda La vera storia di Esthter la super maialina, un albo illustrato di Steve Jenkins, Derek Walter e Caprice Crane. Illustrazioni di Cori Doerrfeldche.

Si tratta della versione illustrata per i più piccoli del libro best seller del New York Times, tradotto in tutto il mondo, Esther the Wonder Pig: Changing the World One Heart at a Time.


La maialina più famosa del web Tutto nasce da un fatto realmente accaduto. Nell’estate del 2012, due ragazzi canadesi, Derek Walter e Steve Jenkins, hanno deciso di allargare la loro famiglia (già composta da due cani e due gatti) adottando Esther, una maialina di appena sei settimane che credevano un «innocuo» porcellino d’India. Non lo era. Esther è cresciuta sempre di più fino a diventare la maialina più famosa del Web, con più di un milione fan sulla sua pagina Facebook “Esther the Wonder Pig”.

Esther è diventata una super star, ma ha soprattutto donato un nuovo senso alla vita dei…

Metoo e femminismo: il manifesto di Marina Terragni

di Manuela Raganati


Esce per Sonzogno, Gli uomini ci rubano tutto. Riprendersi il corpo, il femminismo, il mondo un libro-manifesto che approfondisce le tematiche attualmente tanto in voga su quotidiani online e show televisivi. Marina Terragni 
A che punto è la battaglia femminista? Apparentemente avanza su molti fronti. Basti pensare al movimento #metoo, che ha messo sulla difensiva migliaia di uomini potenti. O al grande discorso ai Golden Globe di Oprah Winfrey («il tempo della brutalità maschile è scaduto»). O alla marcia mondiale delle donne per protestare contro l’elezione di Donald Trump. Ma proprio mentre il dominio patriarcale sembra simbolicamente vacillare, per le donne in carne e ossa – dice Marina Terragni – le cose non vanno affatto bene: gli indicatori materiali (salute, lavoro, stipendi, giustizia) sono tutti negativi, mentre crescono i numeri della violenza sessuale e la politica non è stata mai tanto misogina. Dopo un secolo di femminismo, il bilancio lascia ancora a …