giovedì 26 maggio 2011

Berlusconi a Porta a Porta: scopa nuova, scopa bene!

Berlusconi a Porta a Porta: scende in campo il Premier per risolvere la strana faccenda dei ballottaggi del 29-30 maggio 2011. Impettito, truccato di tutto punto, quasi fosse una starlette dell’avanspettacolo: et voilà Le Chavalier! Parla a ruota libera, esordendo con una bomba esilarante: “Sulla scheda elettorale del primo turno elettorale era così difficile trovare il simbolo dei partiti: ecco perché il mio partito ha preso pochi voti…” Il signor B. prosegue il suo spottone: nessuno dei giornalisti invitati, né tanto meno Vespa, il suo lacchè, riescono ad arginare il prorompente Presidente del Consiglio che con grande ironia, ad un certo punto, se ne esce con: “Scopa nuova, scopa bene!”

Difficile capire bene a cosa si riferisse con questa esclamazione, forse al suo hobby preferito degli ultimi tempi: il bunga, bunga??? Bhè, di certo, non a Pisapia che con il suo programma di estrema sinistra porterà a Milano mussulmani, zingari, drogati e accattoni. Altro che scopa, qui si tratterebbe di una vera aspirapolvere, in grado di far piazza pulita dei milanesi!!! Lo show di Silvio prosegue fino all’1.30, e meno male che c’è lui a spiegarci come vanno le cose in Italia, perché con tutti queste reti televisive di sinistra si rischierebbe di credere che Berlusconi sia colpevole di qualche reato, quando, invece, come ci spiega Il Cavaliere, lui ha subito numerosi danni psicologici per essere stato accusato ingiustamente da giudici e magistrati che non sono riusciti a dimostrare nulla. Povero Signor B.! Voleva solo avvertire Mubarak che sua nipote era in buone mani! Ma la domanda è: secondo voi, noi Italiani siamo in buone mani?!

(Manuela Raganati)


1 commento:

  1. Non ho visto porta a porta. Ormai me lo vieto categoricamente. Non sopporto quel "moscone" inzerbinato tanto per cominciare. Poi quando vedo gli ospiti capisco che la mia situazione psicologica potrebbe peggiorare ;) e allora cambio canale. (tanto si conosce già il suo ritornello)Noi, per ora, siamo nelle sua mani il casino è che ha applaudito talmente tante volte da schiacciarci, umilarci e mortificarci giorno per giorno davanti agli occhi del mondo. E' ora di levarcelo dalle palle.

    Buona Giornata carissima. E ora faccio parte del tuo gruppo anche su fb :)

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates