giovedì 31 marzo 2011

AAA Personal Shopper cercasi



Da questa settimana si apre sul BHO…BLOG una divertente
rubrica di moda, in collaborazione con il sito di Easyshop
il nuovo shopping club di Mondadori.
Cercherò di fornirvi qualche interessante consiglio sulla moda
di questa primavera-estate 2011, in una serie di post che verranno
pubblicati anche su Your Easy Shopper.
Questo frizzante blog, infatti, è alla ricerca della personal shopper
dell’anno che diventerà il volto nuovo dei fashion blogs e
la prima firma di Easyshop.


A tutte le appassionate di moda e le fashion victims della rete,
interessate a partecipare alla selezione, allora, consiglio di
caricare un vostro video di presentazione su Youtube
e inviarlo poi a casting@youreasyshopper.it
oppure di partecipare direttamente ai casting
presso gli store Mondadori di Milano
in Corso Vittorio Emanuele 3,
dal 28 marzo al 3 aprile,
o in via Marghera 28,
dal 4 aprile all’11 aprile.

Che aspettate? Non perdete l’occasione di dettar tendenze e
di impartire vere e proprie lezioni di stile dal portale più in del momento!

(Manuela Raganati, scritto in collaborazione con la redazione
di Your Easy Shopper)


Read More

martedì 29 marzo 2011

"GRAZIE, MANU di g.d. angelillo"



Grazie, Manu,
per mandare ogni tanto a far piantare
qualche primula e qualche violetta
su quest'uscio di bettola
per ubriachi di utopia
e delinquenti di buon cuore,
anche perchè corre da queste parti il caro Charlot
a innaffiare burlone
le chiose dei pescivendoli fumatori,
tutti miei compagni di classe.

Si deve certo stare molto all'occhio
se per amore della poesia
si diventa per forza di cose
nottambuli d'osteria
e banditi d'amore
di professione...

G. D'AMBROSIO ANGELILLO
da http://soldatorock.blogspot.com/
http://www.libriacquaviva.org/
Read More

lunedì 28 marzo 2011

Acqua alta a Porta Romana

Ieri pomeriggio in Corso Porta Romana è scoppiato
un tubo dell'acqua, che ha creato una voragine al
lato della strada. Dalla grande apertura, che si è creata
sul pavè, ha iniziato a fuoriuscire una grandissima
quantità d'acqua corrente, che ha allagato il tratto di
Porta Romana tra via Vaina e via dei Pellegrini,
rimasto chiuso fino a stamattina.
Milano per alcune ore è sembrata Venezia, quando
c'è acqua alta, ma non essendo noi milanesi
abituati alle strade allagate, ci siamo un po'
preoccupati e incuriositi. Ecco alcune foto che ho
scattato ieri pomeriggio, tra le 18 e le 19:






Pompieri, vigili e tecnici hanno operato fino alle
3 di notte per rimediare al danno sulla strada.
Sui giornali e nei tg nessuna notizia.
Solo queste foto su Repubblica Milano:
Ora rimane da capire cosa sia successso al di
sotto di quel grande buco nero.

(Testo e foto by Manuela Raganati)
Read More

mercoledì 23 marzo 2011

The Fighter di D.O. Russel

Il ring spesso è una metafora della vita.
Per questo, credo, che il pugilato sia tanto affascinante:
colpire e difendersi, non arrendersi mai, resistere, rialzarsi,
incassare e saper sferrare il colpo giusto al momento giusto,
o perdere con dignità.
Ma spesso ciò che conta di più è chi c'è all'angolo del ring
a sostenerti, ad incitarti, a consigliarti la mossa giusta da fare,
e forse, nella vita, è proprio questo che fa la differenza.
Quello che mi ha più colpito di questo film è la riflessione
sulla famiglia. Nonostante i problemi e le incomprensioni che
si creano intorno alla sua compromessa carriera da pugile,
Micky sa che non può rinunciare al fratello Dicky, appena uscito
dal carcere per iterato consumo di crac.
Ed è lo stesso Micky che cerca di far capire a tutte le
persone che lo stanno aiutando nella preparazione dell'incontro
finale, turbate dal ritorno di Dicky, che non può fare a meno
neppure di nessuno di loro.
Tutti, nessuno escluso, sono indispensabili alla vittoria di
The Fighter.

È il tuo momento. Io ho avuto il mio e l'ho buttato via.
Tu non devi farlo.

(Manuela Raganati)

Read More

giovedì 17 marzo 2011

W L' ITALIA

W l'Italia perchè oggi compie 150 anni,
W l'Italia perchè siamo una nave che affonda,
ma ci salveremo;
W l'Italia perchè è il 17 marzo che viene dopo
il 16 marzo, il giorno della mia splendida laurea;
W l'Italia perchè la pioggia porta fortuna, dicono,
e forse hanno ragione;
W l'Italia perchè quando uniamo le forze non
ci batte nessuno;
W l'Italia perchè siamo fatti di pizza e spaghetti;
W l'Italia perchè una nazione così bella, secondo me,
non esiste;
W l'Italia perchè abbiamo il mare più azzurro del mondo;
W l'Italia perchè abbiamo scritto la Divina Commedia;
W l'Italia perchè le nostre squadre di calcio hanno vinto tutto;
W l'Italia perchè le nostre strade portano tutte a Roma;
W l'Italia perchè i giovani garibaldini hanno lottato per la nostra
UNITA'.

A chi vuole separarci, a chi vuole governarci solo per i suoi
sporchi interessi, a chi si dimentica quanto l'Italia sia fantastica,
chiedo di pensare alla nostra Storia e alla nostra Cultura.
Uniche.
Read More

venerdì 4 marzo 2011

Omaggio a... Italo Calvino (Gli dei della città)

Calvino, nel 1975, scrisse in un articolo intitolato
Gli dei della città :

Per vedere una città non basta tenere gli occhi aperti.
Occorre per prima cosa scartare tutto ciò che impedisce di
vederla, tutte le idee ricevute, le immagini precostituite
che continuano ad ingombrare il campo visivo e la
capacità di comprendere. Poi occorre saper
semplificare, ridurre all'essenziale l'enorme numero
di elementi che ad ogni secondo la città mette
sotto gli occhi di chi la guarda, e collegare i frammenti
sparsi di un disegno analitico e insieme unitario,
come il diagramma di una macchina, del quale
si possa capire come funziona.


Paul Klee Neu-Wasserstadt - "Nuova città sull'acqua" 1927
Read More

giovedì 3 marzo 2011

Una poesia in regalo al BHO...BLOG da Teresa.

Abbiamo passeggiato fra foreste
perenni di querce e lecci
senza riuscire a trovarci.

Abbiamo sentito scricchiolare l’autunno
nel silenzio del faggeto
e delle nostre parole.

Abbiamo percorso il lungomare
fiancheggiato di palme
e il brusio del mare
parlava per noi.

Abbiamo festeggiato l’innocenza
dei mandorli arditi
benché prevedano il temporale.

Ci siamo lasciati sedurre
dal profumo della zagara.

Abbiamo aspettato con diletto
che il fiore rosa
diventasse ciliegia.

Mi sono arrampicata sui vecchi carrubi.

Hai seguito in silenzio
il sentiero dei cipressi.

Fermati nel giardino,
sotto il vecchio limone,
ci domandiamo se forse abbiamo vissuto
stagioni diverse dello stesso albero.

 
(Teresa Guiluz)
-----------------------------------------------------------
Teresa ha inviato questa bellissima poesia, da lei scritta in catalano
e tradotta per noi in italiano.
Mi piace moltissimo questa metafora dell'amore Teresa e sono contenta
che tu sia riuscita ad inviarmela.
Ti ringrazio di cuore. Ti aspettiamo a Milano.
 
Manuela Raganati
Read More

mercoledì 2 marzo 2011

HAPPY BHO...BLOG DAY da ALE

Alessandra ha inviato una bellissima illustrazione
per festeggiare il secondo anno di vita del
BHO...BLOG. Grazie Ale!



















Per ammirare altre splendide creazioni di Alessandra Liberato
vi consiglio di visitare il suo blog
http://alessandraliberato.blogspot.com/
Read More

'Like a rolling stone' da Francesca (Francis)

Francesca (Francis) scrive:
"BUON COMPLEANNO BHO...BLOG!"

E invia un'immagine molto carina:


Grazie Francis. A presto!
Read More

GRAZIE A TUTTI PER QUESTI 2 ANNI

Come molti di voi già sapranno, oggi
è il secondo compleanno del BHO...BLOG.

Ieri, come regalo, abbiam raggiunto le 10.000 visite.
Non so davvero che altro aggiungere per esprimere
la grande soddisfazione per questo risultato e, sopratutto,
per il grande affetto che tanti lettori di queste pagine
dimostrano sempre.
Il mio sogno si sta realizzando grazie a tutti voi che
vi fermate un istante a leggere le mie parole, che
commentate, aggiungendo preziosi contributi, che
tornate sempre a trovarmi, che condividete i miei
post sulle vostre bacheche di Facebook, che capitate
qua, per caso, magari da paesi molto lontani e non ve
ne andate più via, regalandomi la vostra amicizia.

Per festeggiare questo traguardo ho pensato di
coinvolgervi tutti in una specie di gioco.


INVIATE A: manu.bhoblog@gmail.com I VOSTRI AUGURI,
I VOSTRI RACCONTI, LE VOSTRE POESIE, LE VOSTRE FOTO,
I VOSTRI DISEGNI, I VOSTRI PENSIERI, SALUTI,
O TUTTO CIO' CHE PIU' VI PIACE!

VERRANNO PUBBLICATI SUL BHO...BLOG, PER LA
PRIMA VOLTA APERTO AL PUBBLICO,
IN OCCASIONE DEL SECONDO COMPLEANNO!

POTETE ANCHE SCRIVERE SEMPLICEMENTE
SULLA BACHECA DELLA FAN PAGE O DEL GRUPPO
SE SIETE ISCRITTI.



Grazia a tutti da Manuela Raganati.
Read More

martedì 1 marzo 2011

Il Carnevale di Gerti- Omaggio a... Eugenio Montale

Se la ruota si impiglia nel groviglio
delle stelle filanti ed il cavallo
s'impenna tra la calca , se ti nevica
fra i capelli e le mani un lungo brivido
d'iridi trascorrenti o alzano i bambini
le flebili ocarine che salutano
il tuo viaggio e i lievi echi si sfaldano
giù dal ponte sul fiume
se si sfolla la strada e ti conduce
in un mondo soffiato entro una tremula
bolla d'aria e di luce dove il sole
saluta la tua grazia-hai ritrovato
forse la strada che tentò un istante
il piombo fuso a mezzanotte quando
finì l'anno tranquillo senza spari.

Ed ora vuoi sostare dove un filtro
fa spogli i suoni
e ne deriva i sorridenti ed acri
fumi che ti compongono il domani;
ora chiedi il paese dove gli onagri
mordano quadri di zucchero dalle tue mani
e i tozzi alberi spuntino germogli
miracolosi al becco dei pavoni.

(Oh , il tuo carnevale sarà più triste
stanotte anche del mio , chiusa fra i doni
tu per gli assenti:carri dalle tinte
di rosolio, fantocci ed archibugi,
palle di gomma, arnesi da cucina
lillipuziani:l'urna li segnava
a ognuno dei lontani amici l'ora
che il gennaio si schiuse e nel silenzio
si compì il sortilegio.
E' carnevale o il dicembre s'indugia ancora?

Penso che se muovi la lancetta al piccolo
orologio che rechi al polso , tutto
arretrerà dentro un disfatto prisma
babelico di forme e di colori...)
E il natale verrà e il giorno dell'anno
che sfolla le caserme e ti riporta
gli amici spersi e questo carnevale
pur esso tornerà che ora ci sfugge
tra i muri che si fendono già.

Chiedi tu di fermare il tempo sul paese
che attorno si dilata?
Le grandi ali screziate ti sfiorano , le logge
sospingono all'aperto esili bambole
bionde, vive, le pale dei mulini
rotano fisse sulle pozze garrule.

Chiedi di trattenere le campane
d'argento sopra il borgo e il suono rauco
delle colombe? Chiedi tu i mattini
trepidi delle tue prode lontane?

Come tutto si fa strano e difficile
come tutto è impossibile, tu dici.
La tua vita è quaggiù dove rimbombano
le ruote dei carriaggi senza posa
e nulla torna se non forse
in questi disguidi del possibile.

Ritorna là fra i morti balocchi
ove è negato pur morire; e col tempo che ti batte
al polso e all'esistenza ti ridona,
tra le mura pesanti che non s'aprono
al gorgo degli umani affaticato,
torna alla via dove con te intristisco
quella che mi additò un piombo raggelato
alle mie, alle tue sere:
torna alle primavere che non fioriscono.


                      Foto by Francesca Papa. "Monet a Venezia".
                 http://www.flickr.com/photos/lafranzine/5481177221/in/photostream/
Read More
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates