Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2010

Mens sana in corpore sano

Il BHO… BLOG va in vacanza e vi saluta con alcuni consigli di letture interessanti per la vostra estate! Si dice, non a caso, mens sana in corpore sano! Infatti dopo aver a lungo trattato di sport e benessere, fitness e divertimenti, vorrei concludere questo ciclo di post estivi con un piccolo vademecum letterario, una sorta di kit di libri d’emergenza per ogni evenienza!

Se vi capita di ritrovarvi sole perché il vostro ragazzo vi ha lasciate, leggete Tu più di chiunque altro di Miranda July, un libro che le mie amiche mi han regalato l’estate scorsa e che mi è piaciuto molto perché tratta i problemi delle donne con un tono sarcastico e originale. Altro che Sophie Kinsella, credetemi!

Se invece vi siete innamorate dell’istruttore di subacquea e avete il cuore in alto mare, non potete non dedicarvi ad una romantica lettura di Karen Blixen, Ehrengard. E’la storia di un pittore dongiovanni che s’innamora di una bellissima giovane, vergine guerriera. Dopo averla terminata rimarrete incant…

Lo snorkeling

Oggi ho proprio voglia di soddisfare un desiderio che aspetto di realizzare da un anno!

Oggi mi butto in acqua e non ci sono più per nessuno. Stacco cellulare, telefono, chiudo il pc e prendo il largo con la mia maschera da sub, il boccaglio e le pinne.

Ho voglia di prendere un po’ di tempo per me, in mezzo alla natura, ritrovarmi a contatto con un altro mondo, un mondo pacifico e silenzioso, eppure sempre in movimento. Inizio a pinneggiare veloce verso gli scogli, dove posso incontrare più fauna marina. Anche se nuoto in superficie, guardando il fondale dal vetro della mia maschera, scopro già i suoi segreti.

Le conchiglie adagiate sulla sabbia sono la tana di qualche granchio o paguro. Le stelle marine rosse e bianche decorano il mare, ricordandomi quanto ne andavo matta da bambina. L’azzurro dell’acqua è attraversato, qua e là, da qualche castagnola in cerca di cibo. Sono immersa in un universo di pace, lontana dalla gente ammassata sulla spiaggia e dal fastidioso chiacchiericcio quot…

Porta Romana

Porta Romana è bellissima questa mattina.
Sembra un lungo viale settecentesco.
Pochissime le auto parcheggiate, sporadici i passaggi dei veicoli,
silenziosi i passi dei pochi passanti domenicali.

Le strade spaziose e vuote sono spaccate in due: ombra e sole
sembrano contentendersi il presente e il passato.
L'asfalto del marciapiede
è assolato, anche se il sole di questa mattina è ventilato e limpido,
come da tempo non succedeva e l'ombra è immersa in un sogno antico;
il pavè è l'aia di un piccione che becca una rotaia morta.

La casa di fronte mi entra negli occhi addolcendo i respiri.
Una casa di ringhiera, ristrutturata, rosa è cosparsa di fiori verdi.
Qua e là, sembra dipinta da un vecchio pittore.
Il campanile della chiesa sconsacrata, subito dietro,
si libra in cielo, come una
rondine settembrina che fa ritorno nei paesi caldi.

Affacciata alla finestra da dove mia nonna
guardava il mondo in cui era cresciuta,
ricordo i campi al sole di questa vecchia Milano,
ricordo i prati di Boccio…

Woga,watsu&co.

Le vacanze ormai sono vicine e questo luglio prosegue nel sfornare giornate bollenti. Cosa c’è di meglio allora di una bella nuotata nell’acqua fresca? Al mare o in piscina, il nuoto tiene in forma e scarica le tensioni. E’ uno degli sport più completi perché in acqua i muscoli lavorano meglio, tonificandosi e favorendo un maggior consumo di calorie. Inoltre tutti gli sport in acqua, grazie all’assenza di carico, prevengono i fastidiosissimi danni alle articolazioni. Infine, il contatto con l’acqua fresca favorisce un miglior flusso di circolazione nelle vene. Però, per chi si è stufato della classica nuotata libera, vi sono tantissimi altri sport da praticare in acqua che basano l’attività acquatica sul divertimento, la meditazione e il fitness. Molti impianti sportivi in città o nelle località balneari di tutta Italia si sono attrezzati ad accogliere queste innovative discipline acquatiche.
Si parte dallal più famosa e ormai classica Acquagym, ginnastica aerobica che si svolge in acq…

Estate in città

Non solo al mare o in montagna è arrivata l’estate, ma anche nelle città, dove i termometri sono schizzati inesorabilmente sui 35- 40 gradi. E il caldo fa pensare alle vacanze, ma per qualcuno sono vicine, per altri ancora lontane. Chi infatti, come me, dovrà resistere ancora un po’ a studiare e lavorare in città, o deciderà di farsi le ferie in un altro periodo dell’anno, dovrà viversi quello che la natura della metropoli offre in estate per combattere l’afa, per allietarsi i pomeriggi del weekend o semplicemente per esplorare il territorio in cui vive . Ecco, allora, un paio di itinerari interessanti e divertenti dai quali potete trarre spunto per qualche passeggiata in città o in bici.
Il parco è il luogo giusto per trovare un po’ di fresco in una giornata torrida di luglio. Sdraiandosi sotto un albero, all’ombra, potrete gustarvi la lettura di un buon libro, sognando di essere nella fresca e umida Irlanda, per esempio! Oppure potreste intrattenervi con una fashion magazine per affr…

Ri-lettura: Tavolara, l'isola dell'eterno amore.

Sempre ti guardo,
anche solo nella mia mente…

Dedico a te questa voglia di fuggire
la solita noia invernale.

E penso alla tua immensità
che si staglia sul mio orizzonte.

Esiliata, donna menzognera e illusoria che fosti,
ora giaci nell’infecondo mare
nel tuo ingannevole aspetto.
E ancora cambi
a seconda del luogo in cui ti si guarda.

Passi l’inverno
bagnata dal blu
tua sensuale passione, tua lussuria
che ora ti condanna
alla pietrificazione
pur sempre viva.

Desideravi l’eterno amore,
temevi la morte
con il tuo Mare
avresti voluto sempre giacere.

Ed ora, guardati,
vecchia rugosa incolore,
immobile,
niente più baci
persa ogni sensibilità..

Il tuo corpo, nel freddo abbraccio
dell’onda avvolto,
spuma di godimento,
per sempre nudo.

Il tuo nome è
e sempre sarà Tavolara

e ti si vedrà da molto lontano
perché qui
tutto t’appartiene:
l’alba del mattino,
i gabbiani,
il vento e anche le stelle…

Ma per te nessuna rosa tra i capelli,
nessuna lapide da commemorare,
nessun pianto.
Solo aride rocce e deformità,
questa la triste tua condanna.

Fo…

Medley ovvero Il gelato è fashion...

Oggi ho camminato tanto, non a causa dello sciopero,
ma per la voglia di sgranchire (e tornano
ancora i 'granchi', vd.post sotto)
le gambe e la mente, ultimamente un po' fossilizzata
sulle sillabe della metrica latina che proprio non capirò mai!
Lunghe le strade che ci dividono, sotto il sole ancora
più silenziose, nonostante il traffico di Milano, che
a luglio però, è meno caotico del solito.
M'impongo un passo lento, non ho nessuna fretta, nessuna
meta, nessuna stella cometa, come rincarano gli Ustmamo.
Arriverò a casa a che ora? Non importa, l'importante è che
mi sia goduta una passeggiata nella mia città.
Gli alberi stendono un lungo tappeto d'ombra
sul quale io danzo a passo lento sulle mie ballerine,
le 5 euro meglio spese dell'anno! Mi sento stranamente
leggera, come sollevata da un peso, quasi pronta per partire,
anche se è tutto il contrario nella realtà. Ma questa è
la mia passeggiata e decido io cosa pensare e cosa
perdere nel vento, vento metaforicamente i…

Punti fermi

Una cascata verso l'alto, una marmorea cascata di presente, è
sopra me, come una notte d'estate,
a Milano.

Un vento dal basso, un vischioso vento di passato, è
intorno a me, come un lenzuolo
sulla pelle.

Un pozzo al centro, un medievale pozzo di futuro, è
davanti a me, come un mercante
di sogni.

Un uomo a fianco, un giovane uomo di sempre, è
dentro me, come un verso poetico
nell'anima.


Buona ventura, Caravaggio, 1593- 1594

Lo sport dell'estate

Quest’anno, lo sport dell’estate è, senza dubbio, il calcio. Infatti si stanno ancora svolgendo i seguitissimi Mondiali che termineranno l’11 luglio, giorno della finale. E anche se la nostra Nazionale è uscita al primo turno, disputando pessime prove, questi Mondiali 2010 saranno ricordati a lungo per il tanto amato (dai sudafricani) e odiato (dai più), suono delle vuvuzelas! Il Campionato mondiale di calcio, forse è superfluo ricordarlo, è l’evento sportivo che coinvolge più pubblico, in assoluto!
In attesa di sapere quale sarà la prossima squadra Campione del Mondo, possiamo cavalcare l’onda dell’interesse calcistico per divertirci anche noi vacanzieri con il pallone tra i piedi, durante le nostre giornate al mare. Il beach soccer infatti è una disciplina ormai entrata a far parte degli sport ufficiali, da quando la FIFA, la federazione internazionale che governa il gioco calcio, ha riconosciuto questo gioco da spiaggia come una variante di quello normalmente disputato sui campi d’e…

"Cosa conta davvero" ve lo ricordate???

Ustmamo' Testo Canzone Cosa conta
" Cosa conta "
( Ustmamo' )


pietra dura se sei cosa che cura- libera me dal male e dalla mia paura
pietra dura tu sai cos'e' che cura- insegnami a capire aiutami a vedere
cosa conta davvero- che cos'e' che conta davvero
dimmi dov'e' il posto- l'ora il tempo giusto
mettimi nel tempo giusto- dammi un segno e un posto
stella cometa - la notte si fa quieta
e' calmo respirare- e' quieto ritornare alla memoria
di mondi gia' stati di modi gia' usati- per dire spiegare cercare intuire
cosa conta davvero - sto pensando a camminare
non m'importa di arrivare- non ho un posto ne' una meta
una mia stella cometa- sfinge impassibile
di fronte ad un tramonto- statua di cera
che cola di sudore- sentire vedere toccare
finire per sempre oppure durare- mistero cosi' vuoto e presente
io sono respiro- mistero cosi' vuoto e presente
io sono ci sono respiro- mistero cosi' vuoto e presente
io sono respiro- mistero…

Granchi

I granchi mi inquietano.
Fin da quando sono piccola ho sempre pensato che
fossero i ragni del mare con quelle loro zampette veloci
e a forma di pinza. A Ponza li catturavo con mio cugino
e li facevo morire, poverini, in mezzo ai cespugli:
crudeltà infantile! Per questo, crescendo, la 'paura'
dei granchi non si è placata, ma anzi, rafforzata dal senso
di colpa: quasi mi aspettassi la vendetta marina.
Spesso li intravedo sulla mia spiaggia e faccio finta
che non esistano...
Loro fanno lo stesso con me, d'altronde...
Questo conferma che la guerra deve ancora iniziare.
(Penso sia bene specificare che sono un po' aracnofobica...)

E' strano però come proprio il granchio sia diventato per me
simbolo di qualcosa che sta per iniziare, qualcosa che
a che fare con l'amore. Fu quasi un rito d'iniziazione
l'incontro con un piccolo crostaceo, proprio poco prima
di dichiarare il mio primo amore.
Ero al largo, vicino ad una boa,
guardavo il cielo sopra di me. L'imbrunire è uno dei…

7 idee per non annoiarsi in spiaggia

Stare in spiaggia dopo un po’ ti annoia? Il sole ti infastidisce? Non ami star sdraiato e immobile sull’asciugamano? Odi il pettegolezzo sotto l’ombrellone? Il rimedio c’è e si chiama spirito d’iniziativa. Infatti, non tutti amano svenire al sole e preferiscono inventarsi ogni tipo di attività da fare in spiaggia per divertirsi da soli o in compagnia. Ecco un simpatico elenco di idee alternative dal quale potrete trarre ispirazione per le vostre vacanze al mare. Ricordatevi che le vacanze sono come il carnevale: ovvero la completa sospensione della normalità! Quindi sbizzarritevi quest’estate.
1. Al classico passatempo da ombrellone del pigro vacanziero intellettuale (e un po’ nerd), quest’anno si sostituirà un ebook, cioè un libro digitale o ancor meglio un nuovissimo iPad! Certo, non ci sarà il rischio di ritrovarsi mille granelli di sabbia tra le pagine, ma attenzione a non navigare tutto il giorno solo su Internet, rischiate di perdervi la bellezza di essere davanti ad un vero mare…