martedì 4 maggio 2010

La pioggia di maggio

Maggio inizia con pioggia e vento.
Benissimo, dico io!
Più concentrazione, più tempo per studiare,
meno voglia di partire ed evadere da Milano.

E poi un po' di pioggia fa bene alle radici.
Bisogna pur nutrirli questi parchi!
E poi porta novità che fan sempre bene
a noi esseri pigroni.

La pioggia di maggio è una musica ritmata
che ti fa tenere il passo, quasi un rap...
Non so perchè ma ci sta benissimo oggi!


2 commenti:

  1. Alla prima lettura, ad essere sincero, questa 'poesia' non mi è piaciuta. Benissimo, dico io! E l'ho riletta. Bella, a parte il rap, ma sai che io apprezzo tutt'altro genere di musica..
    Nicola

    RispondiElimina
  2. Sì non è un post di grande impegno, ne di certo una poesia! Chiamiamolo svago personale, mi fa piacere che alla seconda rilettura ti sia piaciuto. La seconda rilettura è la vera lettura, la più profonda e consapevole! E il riferimento al rap è connesso alla ritmica della pioggia nel momento in cui l'ho scritto: in questi giorni il cielo è come se suonasse o reppasse! ciao e grazie del commento!

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates