venerdì 6 novembre 2009

Slumdog Millionaire

Ore 14 di un venerdì di novembre, il trapano nella testa,
la voglia di sonnecchiare, il dover uscire tra poco e il
grigiore del cielo, incerto sul da farsi. Ieri sera, avevo
bisogno di staccare un po' e guardarmi un bel film.
Avevo da vedere da esattamente 2 mesi, The Millionaire!

Bellissimo film, davvero. Mi piace molto l'uso del
flash-back, questo incessante andirivieni tra passato e
presente scandito dalle domande del famoso gioco a premi
Il Milionario. Format esportato in tutto il mondo,
in India come in Italia il quiz si guarda per 'evadere'.
Però da questa faccia dell'India il programma è
visto come un sogno di ricchezza che possa
liberarti dall'amara miseria di Mumbai, la ex-Bombay.
Nascere negli slum significa molte
cose, prima di tutto imparare e conoscere dalle
disgrazie della propria vita, dagli incontri con le
persone, dai momenti difficili e dalle situazioni
di stento e povertà. Imparare ad arrangiarsi,
sempre, senza smettere di amare, senza
arrendersi mai. Perchè quando qualcosa è scritto,
è scritto.

D: It is written



Colonna sonora davvero grandiosa...E grande Danny Boyle, sempre una certezza!


Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates