mercoledì 26 agosto 2009

Senza un filo d'Arianna...


Inquietudine al fondo di un letto,
profondità da esplorare
dove
rischiar di perdersi senza un
filo d'Arianna...



Sogni turbolenti agitano il mio
corpo e si legano alla realtà
senza lasciarmi uno spazio
per respirare
nel quale
poter vedere le cose nella loro
trasparente concretezza.

Mi sono liberata dalle vecchie
inquietudini? Sono più sicura
di quello che voglio?

Lo scoppio delle vecchie paure
in una fragorosa risata...
Sarcasmo e autoironia per un
aspetto di me che non so ancora
decifrare e che per questo mi
agita, mi fa sentire in pericolo
di qualcosa che non esiste,
impalpabile motivo di
allarme...

Ci sono aspetti di sè stessi
che sono ancora oscuri.
Talvolta, illuminati da qualche raggio,
si sono resi visibili ma non
riconoscibili,
come l'apparizione di
desolate lande fittamente nebbiose...

Un punto si muove nella profondità
di questo gorgo:
sono IO.
E IO cerco la verità.
IO non voglio pensare,
io voglio apprendere.


Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates