martedì 16 giugno 2009

Albicocche domestiche

Caldo vellutante
come accarezzare un'albicocca.
Laggiù silenzio.

Stordimento e appannaggio.
Luce abbagliante di
giorni lunghi e pachidermici.

Non amo stare in gabbia
ma non so neanche esser randagia.
Forse domestica,
elettrodomestica.


Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates