martedì 28 aprile 2009

La zattera della conoscenza.

La conoscenza è una zattera
che ti porta da una riva all'altra.


Indubbiamente a qualcosa può servire,
è utile all'approdo.
Ma una volta che la tanto aspirata riva
è stata raggiunta,
che si fa della zattera?

Dimentica la conoscenza e sarai più libero,
più leggero,nuovamente aspirante
conoscente.
Disfati della zattera per intraprendere
altre conoscenze.
La riva non è solo punto d'arrivo,
ma soprattutto punto di partenza
per nuove esperienze.

Da bambino
t'illudevano che potevi galleggiare
sull'acqua
solo con i braccioli di plastica.
Ma cosa hai provato nel mare azzurro
della tua isola,
quando ti sei sfilato quei supporti
così buffi e ingombranti?

Ricordo che guardavo il fondo
con una maschera subacquea arancione.
Improvvisamente mi son sentita leggera
e galleggiante.Sì! Galleggiavo!
E in quel momento ho dimenticato
cosa fosse imparare a nuotare.
Ormai sapevo nuotare.

(Vorrei ringraziare colui che mi
ha insegnato queste cose,
anche se,a suo dire,
si è subito dimenticato
di questo insegnamento,
come forse farò anch'io
perchè la vita è dura e non sempre
permette di sentirsi leggeri.

Amo chi mi lascia qualcosa alla fine
della giornata.
Amo chi non vuole esser dimenticato
da me.
Amo chi lascia una firma sulle mie
pagine.)




Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates