lunedì 16 marzo 2009

IL VIALE

Ho camminato su quel viale
nel freddo ruggente.
Mi sono avvolta nel caldo dei miei pensieri
per sopportare le raffiche di un mondo
in rapido movimento:
Gente che viene e che va,comparse inutili
di una storia che sto scrivendo.
Ne ho guardato gli occhi e poi nulla più;
colonne di automobili in corsa che
nel mio quadro metropolitano
sono come fiumi inquinati,
lasciati nei loro argini di duro asfalto.
Scorrevano veloci,sempre più veloci…

Solo un’immagine che si disgregava
in un’unica linea di movimento.
Non faceva freddo,sentivo freddo.
Era diverso.
Così,
ho creato un gioco di visioni,
pure fantasie di un passato
proiettate in un deserto futuro
.

Come mi guarderete quando ci
rincontreremo,un giorno?
Bruceranno gli occhi a me e a voi?
Ma tutto finisce nel vento.
I miei passi mi danno sicurezza.
L’aria profuma già di un giorno nuovo,
con un sorriso guardo il giardino della libertà,
Giardino dell’Anima nera.


by Simone Ver.B (http://www.flickr.com/photos/83971776@N00/2200892188)


Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates