lunedì 30 marzo 2009

IL CAPPELLO A TUBA [Chapter5]

Perché non avevo mai visto Matilde con un pennello in mano?
Perché non l’avevo mai sentita parlare di una così nobile passione come la pittura?
Mi facevo molte domande,non trovavo risposte.
Pensavo continuamente a come avrei potuto saperne di più,
ma non volevo essere invadente.
Non avrei mai voluto mettere Matilde a disagio.
Magari non avrebbe voluto rispondermi,magari le avrebbe dato fastidio parlare di questo.
Da quando mi ero fissata su questo pseudo mistero degli acquerelli di Matilde
che volevo risolvere a tutti i costi,osservavo Matilde più intensamente,cercavo nelle sue parole
di scovare qualcosa di strano da poter ricollegare al significato di quella frase…
“Rivoglio gli acquarelli di quando ero piccola!”
Giunsi al punto di starci male.
Ehi!
Quando ci accorgiamo che mancano le pagini iniziali di un fumetto perché son state strappate da qualcuno,
solo molto dopo arriviamo a comprenderne la storia.
E con un certo dispiacere,ci immaginiamo come potessero essere disegnate le prime vignette.
Io sentivo che mi mancava qualche pezzo del puzzle,qualcosa di lei era a me sconosciuta,qualcosa del suo passato non mi tornava.
Era importante per me scoprire cosa fosse perché Matilde era una mia amica.




[to be continued...]


1 commento:

  1. zimmi...matilde aspetta con impazienza il continuo della sua storia. lei non sa proprio dove sbattere la testa e spera che il poeta invevti per lei nuovi mondi...

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Ti è piaciuto il post? Lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Designed ByBlogger Templates